FILOSOFIA YOGA

Cinque Kosha: i cinque involucri che costituiscono l'individuo
FILOSOFIA YOGA · 19. maggio 2024
Secondo il pensiero filosofico indiano, il nostro corpo è composto di stratificazioni che vanno dallo strato più denso, il corpo visibile, a quello non visibile, il corpo sottile. Ogni stratificazione è chiamata "Kosha" (corpo, dimensione), che influiscono sui diversi aspetti dell'esistenza umana. Queste cinque dimensioni, esposte nella Taittiriya Upanishad, sono conosciute come: Annamaya kosha, Pranamaya kosha, Manomaya kosha, Vijnanamaya kosha, Anandamaya kosha.

Katha Upanishad: il testo con il primo riferimento a un sistema di pensiero yoga
FILOSOFIA YOGA · 18. maggio 2024
La Katha Upanishad è un testo della tradizione induista. Questo testo databile intorno al 400 a.C., contiene il primo riferimento a un sistema di pensiero yoga, in cui lo yoga viene descritto come un saldo controllo dei sensi. Questo antico testo fornisce una visione della pratica dello yoga come mezzo per raggiungere la conoscenza del nostro io superiore.

Maya: il concetto fondamentale del pensiero filosofico indiano e dello yoga
FILOSOFIA YOGA · 17. maggio 2024
C'è un concetto fondamentale attorno al quale ruota tutto il pensiero indiano e di conseguenza anche quello dello yoga, ed è il concetto di maya (illusione). Gli indiani di fatto non hanno concepito la vita come una lotta tra il bene e il male, la virtù e il peccato. Per loro, è più una lotta tra la luce della coscienza e il suo opposto, chiamato maya. Tutto ciò che viviamo è un conflitto con questa maya, che inizia a influenzare la nostra stessa vita, diventandone parte integrante.

Origini del Pensiero Filosofico dello Yoga
FILOSOFIA YOGA · 16. maggio 2024
Lo yoga, che è nato e si è sviluppato nel subcontinente indiano, trova nei suoi antichi testi le tracce delle origini della sua pratica millenaria. Nelle Upanishad del periodo vedico (800 – 300 a.C.), troviamo definiti i concetti di samsara (pellegrinaggio, in questo caso da una vita all'altra), karma (azione), inteso come principio morale iscritto nell'universo, e moksa, la liberazione dall'intero processo.

La Dottrina del Karma
FILOSOFIA YOGA · 16. maggio 2024
Come un albero che ogni anno produce dei semi, e nel corso della sua vita ne produce milioni, nello stesso modo, la mente umana produce milioni di semi dalle proprie esperienze, e questi semi sono conosciuti come samskara, cioè si forma un seme karmico. Questi samskara, sono accumulati negli strati della coscienza interiore dell'uomo. Lo strato più profondo sul quale i samskara vengono incisi ed elaborati è l'inconscio, dove rimangono in forma latente.

Comprendere lo Yoga
FILOSOFIA YOGA · 15. maggio 2024
La parola "yoga", che significa "unione", rimanda per molti a esercizi e posizioni insolite e a volte contorte. Tutto ciò ha sicuramente un posto di rilievo nella pratica dello yoga, che è però molto di più. Nella letteratura antica, lo yoga viene infatti descritto e definito come una disciplina più mentale che fisica.