Sulle tracce dello yoga

Tantra

Vijnanabhairava Tantra ( विज्ञान भैरव तन्त्र )

Shiva e Parvati, bassorilievo del X secolo
Shiva e Parvati, bassorilievo del X secolo

Il Vijnanabhairava Tantra, spesso trascritto come Vigyana Bhairava Tantra, è un testo tantrico non dualista, che diventerà fondamentale nella scuola Trika presso lo Shivaismo del Kasmir. Questo testo sarebbe stato scritto nel IX secolo, basandosi su tecniche tantriche che risalirebbero però a un'epoca ben anteriore.

 

Vijnana sta per “conoscenza”, Bhairava è il distruttore dell'ignoranza, mentre Tantra fa riferimento all'insieme delle tradizioni tantriche ed è qui traducibile come “metodo”. Letteralmente si può quindi tradurre come “metodo per distruggere l'ignoranza e raggiungere la conoscenza”.

 

Il testo è strutturato nella forma di dialogo fra Parvati e Shiva. Parvati, consorte di Shiva, è qui da intendersi come un aspetto del divino, del resto Parvati è Shakti medesima, l'energia divina, immanente nell'universo, la dove, secondo la scuola Trika, Shiva rappresenta l'aspetto trascendente supremo. Shiva, Shakti e Anu (l'elemento individuale, l'uomo) costituiscono una delle triadi della scuola Trika (trinità).

 

Parvati si rivolge a Shiva e gli pone alcune domande, pregandolo di dissiparle i dubbi riguardo alla sua stessa natura divina e a quella dell'universo. Amorevolmente il consorte le risponde elencando 112 insegnamenti, un compendio di tecniche di meditazione, il Tantra in oggetto. Shiva non espone dunque alcuna dottrina o filosofia, non risponde direttamente alle domande di Parvati, la via della razionalità non è quella adatta per giungere alla comprensione della realtà delle cose. Shiva non spiega cosa, ma come.

 

Le tecniche esposte hanno come obbiettivo quello di riportare la mente nel presente, sottraendola al continuo, incessante lavorio di rimuginare sul passato o fantasticare sul futuro.

 

Le tecniche sono grossomodo suddivisibili come basate sulla respirazione, sull'attenzione, sulla visualizzazione interiore, sui suoni, sulle emozioni, sul rapporto con l'altro o con la natura.

 

Accanto a questo tantra va senz'altro affiancato lo Shivasutra, opera fondamentale per le scuole dello shivaismo kashmiro. Rivelati al mistico Vasugupta (VII-IX secolo), questi sutra costituiscono uno dei testi più importanti per le scuole in oggetto.

Download
Vijñana Bhairava Tantra.pdf
Documento Adobe Acrobat 128.3 KB

FONTI

www.wikipedia.org

www.aghori.it