Mantra

Potere del suono

E' noto che se si percuote un diapason e lo si pone vicino ad un diapason silenzioso, dopo poco quest'ultimo comincia anch'esso a vibrare.

 

Nel caso delle onde cerebrali, le ricerche hanno evidenziato la correlazione tra lo stimolo che proviene dall'esterno e le onde cerebrali del soggetto in esame. Ciò che si è osservato è che se il cervello è sottoposto ad impulsi visivi, sonori o elettrici, di una certa frequenza, la sua naturale tendenza è quella di sintonizzarsi. Il fenomeno è detto "risposta in frequenza".

 

Gli stati d'animo, malinconia, tristezza, sfiducia...potremmo definirli distonie, irregolarità vibratorie dei circuiti elettromagnetici dei neuroni del cervello. Se sincronizziamo la nostra lunghezza d'onda sul giusto ritmo armonico, cambia anche il nostro stato d'animo. Tutti noi sappiamo del resto come la musica riesca a suscitare vibrazioni fin nel nostro intimo. Suoni e vibrazioni possono interagire in profondità, non solo con le onde cerebrali, determinando modificazioni a livello psicoemotivo, ma con le cellule del nostro organismo.

 

La fisica ci ha dimostrato che ogni corpo in movimento emette una vibrazione sonora, tutti i nostri organi vibrano ed emettono un suono, vibrano le nostre cellule, gli atomi, le molecole di DNA.

 

A partire dal XX secolo, il medico svizzero Hans Jenny, dimostrò come i suoni potessero modificare la disposizione di particelle di polvere di gesso disposte su una lastra e sottoposte a speciali vibrazioni, era nata la cimatica.

 

Il giapponese Masaru Emoto, riprendendo gli studi della cimatica, ha dimostrato come i suoni possano modificare le stesse strutture molecolari dell'acqua e di conseguenza avere effetti importanti all'interno delle nostre cellule, costituite per la maggior parte di acqua.   

 

Viviamo immersi in un mondo di frequenze sonore che il nostro orecchio è capace di captare solo in minima parte, ma che ugualmente raggiungono in profondità tutte le nostre strutture cerebrali, modificandole a livello inconscio. 

Negli studi sull'aspetto nobile delle energie cosmiche, sulla natura dell'uomo e del suo rapporto con l'Universo, è innegabile che si sia tutti giunti ad intuire la vitale importanza del suono come telaio delle più recondite radici dell'essere. Tutto è suono, e tutto influenza e viene influenzato dalla propria natura, che è suono.

 

I mantra indiani rappresentano una vera e propria scienza del suono. La lingua stessa coi quali sono scritti, il sanscrito, racchiude in sé una straordinaria potenza vibratoria.