Che cos'è lo yoga


Storia dello yoga

Sulle tracce dello yoga: la storia antica dello yoga

shiva tricefalo di elephanta

Lo yoga nasce da un'esigenza dell'uomo, che una volta soddisfatto i bisogni primari, comincia a porsi domande sulla propria esistenza. Questo lo spinge a realizzare percorsi spirituali come: lo sciamanesimo, l'ascetismo e il misticismo, percorsi che saranno l'humus di filosofie e dottrine religiose, che si intrecceranno per migliaia di anni.

 

Le radici del pensiero yoga le ritroviamo negli antichi scritti della cultura indiana, i Veda, ma e nelle Upanishad che lo yoga inizia ad assumere una forma più definita. Poi, con il trattato sul raja yoga, gli Yoga Sutra di Patanjali, venne codificato il primo sistema definitivo e unificato dello yoga. Altro testo di riferimento, dello yoga storico, è la Bhagavad Gita.  

 

Lo yoga è legato al subcontinente indiano e perciò è stato inevitabilmente influenzato da due grandi fenomeni religiosi, l'induismo e il buddhismo, tanto che a oggi, diventa difficile separare gli uni dagli altri.

Articoli correlati

sramana

Tradizioni sramaniche

Veda, i Brahmana e gli Aranyaka parlano di una serie di figure religiose non ortodosse, tra cui i muni (saggi / asceti), i vratya (asceti erranti) e gli yati (eremiti).

tantra

Tantra

Tantra, termine sanscrito: "telaio", "ordito"; ma tradotto anche come "principio", "essenza", "sistema", "dottrina", "tecnica", per indicare sia un insieme di testi dalla non …………….


hatha yoga

Hatha Yoga

Lo hatha yoga è sostanzialmente composto da cinque parti: shatkarman ( i sei atti purificatori ); asana ( posizioni ), spesso accompagnate da particolari contrazioni bandhamudra ( gesti );  pranayama ( controllo del respiro ).

Quanti tipi di yoga

Guardando la storia dello yoga, si evidenziano due percorsi paralleli, che inevitabilmente si intrecciano, ma allo stesso tempo mantengono caratteristiche differenti.


swami vivekananda

Yoga moderno

Lo yoga moderno è caratterizzato dall'interazione tra occidentali interessati alle religioni indiane e indiani più o meno occidentalizzati. 

Sanscrito

La parola "sanscrito" deriva dalla radice "sam", che significa "insieme" e dal termine "krtam", che corrisponde a "creato", unendo le due parole si ottiene il significato di "completo", "perfetto".