· 

PERCHE' PRATICARE LO YOGA

Spesso si pensa che le posizioni assunte durante la pratica dello yoga siano una forma d'esercizio fisico, ma è un errore perché sono tecniche che pongono il corpo in determinate posizioni che stimolano, il rilassamento, la concentrazione e la meditazione. 

 

La mente e il corpo non sono entità separate benché vi sia la tendenza a pensare ed agire come se lo siano. Sia nel corpo sia nella mente si annidano tensioni e rigidità. Ogni rigidità mentale ha una corrispondente rigidità fisica o muscolare e viceversa.

 

Le posizioni assunte nella pratica, sciolgono le tensioni mentali affrontandole a livello fisico e agendo lungo l'asse somato-psichico arrivano alla mente tramite il corpo. Per esempio, le tensioni emozionali e l'emotività represse possono irrigidire e bloccare il funzionamento armonioso dei polmoni, del diaframma e del sistema respiratorio.

 

Lo yoga agisce su tutti gli aspetti della persona: fisico, vitale, mentale, emozionale, psichico e spirituale. Lo yoga è quindi un mezzo per equilibrare ed armonizzare il corpo, la mente e le emozioni. Questo si ottiene attraverso la pratica fisica, il controllo del respiro, il rilassamento e la meditazione.